News

Naro: il sindaco scrive all'ANAS per la Naro-Canicattì

Il Sindaco Lillo Cremona ha scritto, per posta elettronica certificata, al Responsabile del Compartimento per la Viabilità della Sicilia dell’ANAS, chiedendo urgenti interventi  migliorativi della viabilità sulla SS 410 Naro – Canicattì.

Prendendo atto delle  numerose rimostranze da parte degli utenti circa le difficoltà di transito, causate da buche ed avvallamenti, il Sindaco di Naro ha invitato il responsabile compartimentale dell’ANAS a predisporre gli atti ed interventi utili  per ripristinare la normale viabilità, procedendo alla riparazione delle numerose buche ed eliminando i dislivelli e gli avvallamenti  della sede viaria.

Già nel passato Lillo Cremona ha richiesto interventi su questa strada statale e l’ANAS, su sua segnalazione, è prontamente intervenuta.

 

DICHIARAZIONE DEL SINDACO Dott. Calogero Cremona:

La SS 410 Naro – Canicattì viene fruita da un’utenza molto numerosa, specialmente nell’attuale momento in cui  molti naresi (soprattutto quelli rientrati temporaneamente per le ferie estive dall’estero o dall’Italia centro-settentrionale) si recano a Canicattì per fare shopping o comunque per poi recarsi a Caltanissetta, Catania o Palermo.

Nel passato, il Direttore del Compartimento della Viabilità di Palermo è stato molto tempestivo  nell’accogliere le nostre segnalazioni e anche questa volta confido in un pronto intervento”.

 

Pachira a Naro,tra musica e associazionismo

L’associazione “Cantiere Futuro” è lieta di presentare a Naro il Live dei Pachira,band dell’agrigento che Dopo l'esordio con l'EP "Il Walzer della Banda dell'Isola" è adesso in uscita il secondo album da cui è stato tratto già il terzo singolo "Crocetta e la Trivella" che sta diventando il nuovo tormentone dell'estate 2015 collezionando decine di migliaia di visualizzazioni su Youtube e Spotify, faranno tappa a Naro per far ballare la piazza fino a tarda sera! L’obiettivo dell’associazione è risollevare la situazione giovanile a Naro e fornire ai naresi più o meno giovani una serata con ottima musica. Durante la serata inoltre verrà distribuito un questionario, dove verrà chiesto ai cittadini quali siano le urgenze amministrative nel nostro piccolo centro. Cantiere Futuro si presenta così alla cittadinanza narese, l’associazione si riconosce nell’importanza della solidarietà e della cooperazione sociale e nel rispetto delle autonomie locali. Durante il concerto vi saranno interventi di diversi esponenti dell’associazione che tratteranno temi connessi alle canzoni della band ed alle tematiche di dibattito correnti,sarà inoltre istituito un gazebo con un questionario sulle urgenze amministrative del nostro paese : l'associazione si impegnerà nell'analizzare e risolvere il problema espresso in maniera anonima dai cittadini. La serata è stata reso possibile tramite l’azione di sponsor di diverse aziende ed attività locali. 

Auspicando una vasta partecipazione della cittadinanza narese e limitrofa,siamo lieti di accogliervi a questa prima iniziativa targata “Cantiere Futuro”. 

 

Pagina Fb : http://www.facebook.com/cfcantierefuturo

Evento Fb : http://www.facebook.com/events/1606998072914076/

 

Naro nel circuito di I ART

Naro è entrata a far parte del circuito I ART, costituendo per l’occasione, presso la sede del Castello medievale,  un  Centro Culturale Polivalente che sarà curato da Rosadea  Fiorenza e darà luogo al cartellone de  Il Castello dell’Arte.

Quest’ultimoconsiste in  una serie di eventi culturali, artistici ed enogastranomici, che si terranno dal 12 giugno al 30 settembreall’interno delle sale del Castello.

Il cartellone sarà presentato venerdì 12 giugno alle ore 12.00 nel corso di una  conferenza-stampa. A seguire sarà inaugurata la mostra Genesis  del giovane  artista Giuseppe Diego Spinelli, la cui  produzione  è caratterizzata da sculture in poliuretano espanso e creazioni pittoriche in plexiglass acrilico dal forte impatto cromatico e scultoreo.

Gli altri eventi che caratterizzeranno l’estate narese, nell'ambito del circuito I ART , prevedono un susseguirsi di iniziative culturali (come la presentazione del libro Testimonianze e generi del costume in Sicilia di Marilisa Yolanda Spironello) e di mostre d’arte, tra cui la personale I volti della Vucciria di Mauro Di Girolamo; la mostra  del maestro corallaio Platimiro Fiorenza,   apprezzato a livello internazionale; la collettiva  Terra Mia – Identità di Naro , dedicata agli artisti del luogo, tra cui Enzo Saccomando, Francesco Pacinella,  Angelo Barbara ed altri.

Ovviamente, anche durante I ART, si potrà ammirare la pregevole collezione dell’Abito Antico  di Milco Dalacchi, in mostra permanente al Castello, dove sono esposti abiti antichi, appartenuti a nobili famiglie. Alla collezione permanente verrà affiancata, per l’occasione, l'esposizione temporanea dedicata all’Abito Contemporaneo, con elaborazioni tessili create dagli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Catania del dipartimento di Storia del Costume, creando così un percorso che condurrà ad una chiara consapevolezza dell’arte tessile in Sicilia dall’antico sino al contemporaneo.

La chiusura de Il Castello dell’Arte coinciderà con la realizzazione della mostra collettiva Mediterranea 2015, giunta alla II edizione ed organizzata dall’associazione La Calendula.

Naro all'Expo di Milano

Nel quadro delle iniziative del G.A.L. Sicilia Centro Meridionale presso lo stand Sicilia del Cluster Bio –Mediterraneo nell’Expò di Milano, il Comune di Naro organizza il giorno 10 giugno, a partire dalle ore 18,00, alcuni interessanti eventi. Tra questi, l’incontro col club “La Saracinesca Aperta” e lo spettacolo musicale  Io siciliano sono! Anzi: di Naro  di Salvatore Nocera Bracco.

Durante tali eventi, potranno essere ammirate le sculture e le opere installate nello stand da Fabio Brancato, artista figurativo narese, oltre che  la documentazione digitale e a stampa per la pubblicizzazione dell’immagine della Città di Naro, dei suoi monumenti medievali e barocchi, delle sue bellezze naturali e delle sue specialità agro-alimentari.

Anche il presidente del club “La Saracinesca Aperta”, Pino Camilleri, insiem al sindaco Calogero Cremona, nel corso dell’incontro, pubblicizzerà l’immagine di Naro, quale Città che fa parte del distretto culturale l’anello d’oro e presenteràle concrete proposte per la sua promozione e valorizzazione.

Seguirà poi il concerto – teatro Io siciliano sono! Anzi: di Naro  dell’artista-medico Salvatore Nocera Bracco per narrare  la storia umana e culturale della Città di Naro, attraverso un’originale interpretazione di tradizioni popolari, racconti, poesie, eventi, canti ed espressioni artistiche in un unicum compositivo.

La perfomance di Salvatore Nocera Bracco (accompagnato dal chitarrista Osvaldo Rizzo e dal fisarmonicista Angelo Sanfilippo) ha come sfondo il vissuto siciliano in genere e quello narese in specie, a partire dalla fine degli anni 60 del secolo scorso e sino ai giorni nostri.

 

DICHIARAZIONE DEL SINDACO Dott. Calogero Cremona:

“La presenza di Naro all’Expò di Milano (garantita grazie al Gal Sicilia Centro Meridionale) è un’opportunità per promuovere  -da un lato-  i prodotti della terra, le specialità gastronomiche e le varietà agro-alimentari locali e  -dall’altro lato-  la storia, la cultura, le tradizioni popolari e le bellezze paesaggistiche della Città. 

Ci siamo già messi in contatto con vari tour operator ed abbiamo invitato espressamente all’evento del 10 giugno, tra gli altri,  il F.A.I., Italia Nostra  e il Touring Club.

Speriamo di conseguire i risultati attesi”.

Naro: nuovo look per strade e piazze

Sono iniziati i lavori per la manutenzione straordinaria del tessuto viario cittadino, progettati su input  dell’assessore comunale alle infrastrutture Fabio Schembri, aggiudicati a impresa esterna e diretti dal geometra comunale Angelo Gueli Alletti.

L’inizio dei lavori sta interessando la via Vittorio Emanuele nel tratto compreso tra la via Gran Priorato e la piazza Garibaldi; in questo tratto sono stati demoliti i riquadri in calcestruzzo, sostituendoli con acciottolato.

Molte vie saranno scarificate e ri-pavimentate con conglomerato bituminoso, con lo svellimento e la ricollocazione dei chiusini fognari e delle caditoie. Si tratta di  via Gran Priorato, via Agrigento, via Rotabile Agrigento, piazza Gaetani, via Cappuccini, via Ex Stazione, via Margonia-Bilella, via Porta Vecchia, via Matteotti ,via Salvatore Pitruzzella, discesa Salita, Via Dante (tratto incrocio con piazza Padre Favara), via dietro Villa Comunale. Nella piazza Gaetani e nelle vie Porta Vecchia e Matteotti saranno inoltre ricollocate rispettivamente  le ringhiere divelte e le  barriere stradali.

Un nuovo look sarà dato anche a tutte le vie in prossimità del cimitero comunale, alla via Libertà (dove verranno eliminati i cedimenti stradali e sarà ricostituita la pavimentazione in bologninato lavico)  e a largo Milazzo (dove verranno eliminati i cedimenti, ripristinando  la pavimentazione con i riquadri in pietra lavica).

Per quanto riguarda la via Archeologica, infine, si ricostituirà sia la pavimentazione in conglomerato cementizio sia i riquadri in pietra lavica.

 

DICHIARAZIONE DEL SINDACO Dott. Calogero Cremona:

“Da molto tempo, ormai, non si programmavano in modo organico e compiuto lavori per bitumare strade e riparare buche. Oggi, dopo una seria progettazione, siamo addivenuti all’aggiudicazione e all’inizio dei lavori che verranno eseguiti a regola d’arte e daranno a Naro un volto nuovo e più accogliente”

l'igNaro - il giornale di Naro

  • piazza Marconi, 51 - 92028 Naro (AG)
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 380 6886642 - 347 8709879

  • Contattaci o inviaci il tuo articolo

 

S.O.S. CHICO

S.O.S. Chico